Buon anno

Ricominciare a suonare. Rimettere gli sci ai piedi. Rispolverare il tedesco e il francese. Assaporare. Imparare a meditare. Buttare un po’ di roba. Suonare meglio. Andare di più al cinema. Staccarmi da Telecom. Completare la collezione di statuette che raffigurano Her Majesty the Queen. Provare a dare qualche soddisfazione a Giuliano, Pippo e al grande Rossini. Imparare il giapponese su Memrise. Addio peli superflui. Seguire sempre il mio passo. Farlo tutti i giorni almeno un po’. Scrivere e camminare. Comprare un drone su internet. Ascoltare Badlands sul prato di San Siro. Avere una crisi di mezza età. Non perdermi neanche una delle mostre più belle. Più South Carolina e più bluegrass. Fare trecento punti con una parola (a Scarabeo). Rispolverare le mie macchine fotografiche. Promuovere il rilascio di dopamina. Viaggiare. Smetterla di risolvere i problemi degli altri anche di quelli che non me lo chiedono. Fare una meta in partita. Sorpassare Usain Bolt. Fare i check-up. Più rock and roll e meno lindy hop. Bere meno caffè. Fare il casting di Histerical literature. Industrializzarmi. Valicare il massiccio del Giura. Stupirmi. Correre.

Come ogni anno, questi sono i buoni propositi della redazione di Internazionale. E i vostri?

Internazionale, numero 981, 28 dicembre 2012

Internazionale » Opinioni » Buon anno.

Annunci

1 Commento

Archiviato in Uncategorized

Una risposta a “Buon anno

  1. francesco

    ….fare spazio dentro casa senza rubarne troppo fuori!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...