INsorgente a San Cassiano – 2 giugno

insorgente 2 giugno 2016programma dettagliato

Lascia un commento

Archiviato in Appuntamenti, Uncategorized

CEDI LA STRADA AGLI ALBERI

    Non ti affannare a seminare noie e malanni nelle tue giornate e in quelle degli altri, non chiedere altro che una gioia solenne. Non aspettarti niente da nessuno e se vuoi aspettarti …

Sorgente: CEDI LA STRADA AGLI ALBERI (frammenti di un discorso ecologico dalla casa della paesologia)

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

BREAKING! TTIP leaks: Greenpeace Olanda rivela i testi segreti del TTIP | Greenpeace Italia

Avevamo ragione: confermati rischi per clima, ambiente e sicurezza dei consumatori

Sorgente: BREAKING! TTIP leaks: Greenpeace Olanda rivela i testi segreti del TTIP | Greenpeace Italia

Lascia un commento

Archiviato in Documenti

Perché i consumatori etici stanno antipatici a tutti – Oliver Burkeman – Internazionale

Sarebbe bello poter pensare che fare scelte etiche induce gli altri a imitarci. È vero che le persone che dimostrano una grande dirittura morale sono motivo di ispirazione. Ma questo è dovuto in parte al fatto che non ci paragoniamo quasi mai a loro. Leggi

Sorgente: Perché i consumatori etici stanno antipatici a tutti – Oliver Burkeman – Internazionale

Lascia un commento

Archiviato in Consumo critico

9 multinazionali del cioccolato che sfruttano i bambini e li trattano come schiavi

La produzione del cioccolato spesso può nascondere una verità molto dolorosa. Le multinazionali del cioccolato si basano ancora sullo sfruttamento del lavoro minorile per arricchirsi.

Sorgente: 9 multinazionali del cioccolato che sfruttano i bambini e li trattano come schiavi

Lascia un commento

Archiviato in Consumo critico

Guida alla spesa responsabile

Come si legge un’etichetta? La seconda parte della guida alla spesa responsabile, per capire come scegliere olio, passata e dolci.

Sorgente: Guida alla spesa responsabile

Lascia un commento

Archiviato in Notizie

Mai perdere di vista il ragù! | Doppiozero

È da tempo che volevo visitare il Museo Guatelli. Me ne aveva parlato l’amica Marta Sironi, che ha un gusto infallibile per il bello e non vedevo l’ora di andarci. Tra una cosa e l’altra sono passati un po’ di mesi e una mattinata piovosa di questo inverno mite non scoraggia il nostro equipaggio a far rotta verso Ozzano di Taro, prima tappa di una giornata intensamente emiliana. Tra la pianura e l’Appennino, appena prima di Fornovo, una vecchia casa di mezzadri, con stalla ed edifici annessi, ospita il Museo Guatelli.

Sorgente: Mai perdere di vista il ragù! | Doppiozero

Lascia un commento

Archiviato in Notizie